Oggi prepariamo la regina di tutte le creme: vellutata e profumata è abbinabile a torte e dolci al cucchiaio, e con l’aggiunta di panna montata si trasforma in una sofficissima crema chantilly. Parliamo della crema pasticciera ovviamente! Non temete, è vero che le cose semplici tendono tranelli, ma questa crema è veramente facile e veloce da preparare ed il risultato è garantito. Potete sbizzarrivi e aromatizzarla come più vi piace, ma nella sua versione classica rimane la mia preferita.

Ingredienti:

  • 4 tuorli
  • 100 gr di zucchero
  • 30 gr di farina
  • 500 ml di latte
  • Vaniglia o buccia di limone

Procedimento:

Mettete intanto a scaldare il latte a fuoco basso e lasciateci in infusione una bacca di vaniglia, la buccia di mezzo limone (ma anche l’arancia rilascia un ottimo profumo), o entrambi.In un altro pentolino sbattete i tuorli con lo zucchero, quindi aggiungete la farina poco per volta e continuate a mescolare fino ad ottenere un composto perfettamente amalgamato. Togliete dal fuoco, aggiungete il latte caldo (stando prima attenti a rimuovere la vaniglia e la buccia di limone o arancia) e mescolate bene. Riportate il tutto sul fuoco e, continuando a girare, fate cuocere per 3-4 minuti. Se vi sembra troppo liquida e pensate sia meglio continuare a cuocerla, fate attenzione! La crema continua a cuocere anche una volta tolta dal fuoco. Per farla raffreddare potete versarla in un contenitore e coprire con pellicola facendola aderire alla superficie (questo passaggio eviterà che si formi una fastidiosa patina sulla crema).

E ora avete un piccolo paradiso tra le mani: fatene quel che volete.

Buon appetito!

Io oggi l’ho usata insieme a fragole tagliate finemente per farcire una buonissima millefoglie.