Seguite il mio consiglio: se siete a dieta cambiate subito articolo. Questa ricetta prevede quantità industriali di burro e cioccolato e farebbe venire il diabete anche solo a chi osa guardare da chilometri di distanza. Se invece non vi importa degli addominali scolpiti e volete godervi la vita senza scendere a compromessi allora continuate a leggere perché oggi prepariamo il trionfo di cioccolato (scherzo ovviamente, dovete sempre seguire una dieta bilanciata e fare attività fisica). Il profumo di questa piccola delizia è inebriante e il sapore avvolgente; non sarete mai stati tanto vicini alle porte del paradiso. Vi avverto che sarà difficile finirne uno senza aver voglia di iniziare a mangiarne un altro, ma se non li preparate spesso fate pure il bis.

Ingredienti:

  • 200 gr di cioccolato fondente
  • 200 gr di burro
  • 4 uova
  • 160 gr di zucchero semolato
  • 40 gr di farina
  • zucchero a velo

Procedimento:

Preriscaldate il forno in modalità statica a 200°. Fate sciogliere il cioccolato insieme al burro a bagnomaria. Mentre quello scioglie, sbattete le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e liscio. Continuando a mescolare aggiungete a filo il mix di burro e cioccolato. Setacciate la farina e aggiungetela al composto appena ottenuto, quindi mescolate delicatamente. Prendete ora dei pirottini per la cottura, imburrateli e spolverateli con cacao amaro. Quest’ultimo passaggio è fondamentale poiché essendo il tortino molto delicato in questo modo scivolerà fuori dallo stampo senza rompersi. Versate il composto al cioccolato nei pirottini fino a riempirne i 2/3 circa e infornate. Ora fate molta attenzione: ogni forno cuoce a modo suo e la cottura in questo dessert è un fattore chiave. Il mio forno è molto potente e ci sono voluti esattamente 8 minuti per cuocere i tortini, perciò iniziate ad impostare il timer a 8 minuti e poi controllate come procede la cottura. Se posso darvi un consiglio generale fate molta attenzione alla superficie; nel momento in cui questa appare cotta e opaca e soprattutto presenta piccole spaccature è ora di tirare fuori i tortini. Fateli riposare un paio di minuti, poi appoggiateci sopra un piatto e rigirateli senza timore (come fareste con una frittata). Dovreste essere in grado a questo punto di sfilare il pirottino e di ritrovarvi il tortino nel piatto pronto per essere mangiato.Per quel tocco in più spolverate con zucchero a velo. Et voilà! Spaccate il tortino a metà e una lava di cioccolato puro sgorgherà dal suo cuore, pronto a rendervi la giornata la più dolce che ci sia. 

Buon appetito!

P.s. Se vi sentite chef preparate un coulis di fragole da accompagnare.